Philip Morris International - Partner commerciali

Chi siamo?

Siamo membri di Philip Morris International. I nostri dati (nome, indirizzo, ecc.) saranno stati forniti all’interessato separatamente, al momento della raccolta (o per confermare la raccolta) di dati che lo riguardano, ad esempio, in un’informativa su una app o un sito web, un’e-mail o un contratto, contenenti un rimando alla presente informativa. In alternativa, l’interessato sarà stato indirizzato alla presente informativa a seguito della raccolta di dati che lo riguardano, avvenuta senza contattare personalmente l’interessato al momento della raccolta a causa delle circostanze della stessa.
 
  • PMI: Philip Morris International, un gruppo internazionale leader nel mercato del tabacco. È composto da una serie di società o “collegate”.
  • Collegate PMI: Ogni membro del gruppo di società Philip Morris International è una “collegata PMI”. “Noi” (o “ci” o “nostro/a/i/e”) si riferisce alla collegata PMI che ha raccolto per la prima volta dati riguardanti l’interessato (ad esempio, la collegata PMI che ha stipulato un contratto per ricevere beni o servizi dall’interessato o dal suo datore di lavoro o la collegata PMI contattata dall’interessato o presso il cui ufficio l’interessato si è recato).
  • Prodotto PMI: indica un nostro prodotto o di un'altra collegata PMI.

Come raccogliamo i dati che riguardano l’interessato?

Possiamo raccogliere dati che riguardano l'interessato in vari modi

  • L’interessato può fornirci i dati direttamente (ad es., firmando un contratto, compilando un modulo, contattandoci per telefono, posta o incontrandosi con uno dei nostri dipendenti).
  • Possiamo raccogliere dati automaticamente [ad es., quando l’interessato utilizza i sistemi PMI, un dispositivo fornito da PMI (come un laptop o un telefono cellulare), un software fornito da PMI (ad es., una app PMI) o un sito web PMI)].
  • Possiamo acquisire dati da terzi (ad es., il datore di lavoro dell’interessato, il suo rappresentante o fonti disponibili al pubblico, quali siti web aziendali, ricerche su Internet, agenzie di informazioni commerciali o piattaforme di social media come LinkedIn, Facebook e Twitter).

Nella presente informativa, ci riferiamo a tutti i metodi di contatto tra noi e l'interessato come “touchpoint PMI”. I touchpoint PMI includono sia i punti di contatto fisici (ad esempio, uffici PMI, punti vendita ed eventi) che digitali (ad esempio, corrispondenza e-mail, uso di app e siti web).

Possiamo raccogliere dati che l'interessato fornisce direttamente. In genere, ciò accade quando l'interessato:

  • Si iscrive per entrare a far parte dei nostri database (ad esempio, di persona, tramite app od online).
  • Stipula un accordo per fornirci prodotti o servizi o ci fornisce dati in previsione di farlo.
  • Stipula un accordo con noi per la vendita di prodotti PMI.
  • Scarica o utilizza un touchpoint digitale (ad es., una app o un sito web).
  • Ci contatta tramite un touchpoint o tramite e-mail, social media o telefono.
  • Incontra o comunica con uno dei nostri dipendenti per discutere sulle proprie attività, sulle proprie opinioni su questioni importanti per noi o sulle nostre attività.
  • Si registra per ricevere comunicati stampa, notifiche via e-mail o comunicazioni di marketing di PMI.
  • Partecipa a sondaggi PMI o (ove consentito dalla legge) a concorsi o promozioni PMI; o
  • Visita i nostri uffici o partecipa a un evento organizzato da una collegata PMI.

Possiamo raccogliere dati riguardanti l’interessato automaticamente. In genere, ciò accade quando l'interessato:

  • Visita i nostri uffici [ad es., tramite registrazione video (CCTV) e registri di accesso agli edifici].
  • Lavora o si reca presso un punto vendita che offre prodotti PMI (ad es., i dati vengono raccolti al momento del check-out o attraverso sensori presso il punto vendita che si collegano alla tecnologia mobile).
  • Partecipa a un evento organizzato da una collegata PMI (ad es., tramite acquisti/vendite all'evento) o tramite sensori all'evento che si collegano alla tecnologia mobile.
  • Utilizza i sistemi, il software o i dispositivi forniti da PMI, come un laptop o un telefono cellulare (ad es., raccogliendo i dati di utilizzo dei sistemi e dei dispositivi, accedendo ai file di registro e archiviando la corrispondenza inviata e ricevuta utilizzando i sistemi e i dispositivi PMI).
  • Comunica con noi (ad esempio, attraverso un touchpoint PMI o piattaforme di social media).
  • Utilizza i touchpoint PMI (ad es., attraverso meccanismi di tracciamento in una app o in un sito web); o
  • pubblica post pubblici sulle piattaforme di social media che seguiamo (ad esempio, in modo da poter comprendere l'opinione pubblica o rispondere alle richieste relative ai prodotti PMI).

Sui touchpoint digitali PMI possiamo inoltre raccogliere automaticamente i dati che riguardano l’interessato attraverso l'uso di cookie e tecnologie di tracciamento simili. I cookie e le tecnologie specifici utilizzati dipenderanno dal touchpoint PMI in questione. Per saperne di più su cookie (inclusi i cookie analitici di Google) e tecnologie simili utilizzati in un touchpoint, incluso su come accettare o rifiutare i cookie, consultare l’informativa sui cookie messa a disposizione su o attraverso tale touchpoint.

Ove consentito dalla legge, possiamo acquisire dati che riguardano l’interessato da terzi, in particolare, per quanto riguarda la predisposizione di rapporti di affari con l’interessato o con il suo datore di lavoro o per quanto riguarda i punti di vista, le opinioni e le decisioni dell’interessato di pubblico dominio che possono influenzare la politica pubblica e altre questioni riguardanti PMI. Tra tali dati possono figurare informazioni fornite da agenzie di informazioni commerciali, dati condivisi tra collegate PMI, informazioni di profilo disponibili al pubblico su siti di social media di terzi (come LinkedIn).

Possiamo anche raccogliere dati in altri contesti, rendendolo noto all’interessato al momento della raccolta.

Quali dati riguardanti l’interessato raccogliamo?

Possiamo raccogliere vari tipi di dati riguardanti l’interessato:

  • Dati necessari per gestire e amministrare il rapporto con l’interessato, il suo datore di lavoro o rappresentante (incluso in previsione di tale rapporto).
  • Dati necessari per acquistare prodotti e servizi.
  • Dati necessari per vendere o fornire consulenza in merito a prodotti o servizi PMI (ad esempio, per evadere gli ordini).
  • Dati necessari per fornire supporto per prodotti o servizi PMI o per fornire servizi di garanzia.
  • Dati sulle iniziative intraprese dall’interessato in merito ai nostri consumatori, ai prodotti PMI o alla nostra azienda nell’ambito della sua attività (ad es., esecuzione di servizi di garanzia, visualizzazione di prodotti PMI e materiali per il punto vendita, ecc.)
  • Dati che l’interessato ci fornisce in contratti, moduli o sondaggi.
  • Dati sulle visite ai nostri uffici, punti vendita ed eventi.
  • Dati che l’interessato ci fornisce nelle chiamate effettuate, nelle riunioni tenute con i nostri dipendenti o nelle e-mail inviateci.
  • Dati sulle preferenze e gli interessi dell’interessato.
  • Dati necessari per verificare età, identità e procura ad agire per conto del datore di lavoro dell’interessato, se pertinente.
  • Dati su punti di vista, opinioni e decisioni dell’interessato di pubblico dominio che possono influenzare la politica pubblica e altre questioni riguardanti PMI.
  • Dati che ci vengono inviati quando si utilizzano i sistemi informativi gestiti dalle collegate PMI.
  • I registri automatizzati dell'utilizzo da parte dell’interessato dei sistemi informativi di PMI, inclusi i dispositivi forniti da PMI.


I dati che raccogliamo direttamente dall’interessato risulteranno evidenti dal contesto in cui vengono forniti. Ad esempio:

  • Nel caso in cui l’interessato sia un fornitore (o un potenziale fornitore), per gestire il rapporto con lo stesso, il suo datore di lavoro o rappresentante, tale (potenziale) fornitore ci fornisce nome, contatti, dati di fatturazione e dettagli di prodotti/servizi (e ove appropriato, richieste di rimborso) in modo da poter adempiere il contratto stipulato, o prendere i provvedimenti necessari in previsione di ciò (ad es., informazioni sulla stabilità finanziaria, informazioni sulle sanzioni commerciali, controlli dei precedenti personali), e gestire l’accesso e l’uso dei nostri edifici, sistemi informatici e dispositivi informatici da parte del medesimo.
  • Se l’interessato è una figura pubblica i cui punti di vista possono influenzare la politica pubblica e altre questioni riguardanti PMI, potremmo prendere nota di quali sono i punti di vista resi pubblici dal medesimo, dell'ora e della data di tale divulgazione o, laddove l’interessato dovesse incontrare uno dei nostri dipendenti, i particolari basilari di tale riunione, nonché i punti di vista condivisi con noi dall’interessato in quanto opinioni pubbliche.
  • L’interessato può fornire informazioni sulle proprie preferenze e interessi in modo da potergli offrire programmi premio o invitarlo a eventi di suo interesse.
  • Potremmo raccogliere informazioni che ci consentano di verificare l’età e l’identità dell’interessato, ad esempio, una copia di un documento di identità.

I dati che raccogliamo automaticamente in genere riguardano:

  • Particolari della visita o della chiamata dell’interessato (come ora e durata).
  • Nei nostri uffici, punti vendita o eventi (comprese le aree nelle immediate vicinanze), la frequenza delle visite e le aree visitate/cui si è avuto accesso e per quanto tempo.
  • Dati per i sistemi di controllo degli accessi agli edifici.
  • Dati biometrici per finalità di identificazione (per il controllo degli accessi agli edifici o l’accesso ai dispositivi IT).
  • L’utilizzo fatto dei touchpoint digitali PMI (come le pagine visitate, la pagina di provenienza e la pagina a cui l’interessato è andato quando ha lasciato il touchpoint, i termini di ricerca inseriti o i link cliccati all’interno del touchpoint).
  • I registri automatizzati dell'utilizzo da parte dell’interessato dei sistemi informativi di PMI, inclusi i dispositivi forniti da PMI.
  • Dati che ci vengono inviati quando si utilizzano i sistemi informativi gestiti dalle collegate PMI.
  • Informazioni inviateci durante l'utilizzo dei forum online di PMI.
  • Informazioni inviateci nella corrispondenza; e
  • il dispositivo dell’interessato (come l’indirizzo IP o l’identificatore univoco del dispositivo, i dati di localizzazione, i particolari di eventuali cookie che potremmo aver memorizzato sul dispositivo).

I dati che raccogliamo da terzi saranno generalmente costituiti da informazioni disponibili al pubblico (come il ruolo ricoperto, le preferenze, gli interessi, i punti di vista, le opinioni e le decisioni dell’interessato che possono influenzare la politica pubblica e altre questioni riguardanti PMI), quali i post pubblici sui social media.

Per quali finalità utilizziamo i dati che riguardano l’interessato e con quale base giuridica?

In questa sezione, descriviamo le finalità per cui utilizziamo i dati personali. Tuttavia, si tratta di un’informativa generale e, laddove le leggi di un Paese limitino o vietino determinate attività quivi descritte, non utilizzeremo i dati che riguardano l’interessato per tali finalità in quel Paese.

Fatto salvo quanto sopra, a seconda della natura del nostro rapporto con l’interessato, possiamo utilizzare i dati che lo riguardano per le seguenti finalità:

  • Adempiere gli obblighi normativi, come verificare l’età e l’identità dell’interessato, effettuare controlli “know your supplier” e gestire il nostro rapporto contrattuale con l’interessato o il suo datore di lavoro.
  • Conformità legale, come la conservazione e l’utilizzo dei documenti relativi all’interessato nel quadro di eventuali controversie previste, al fine di ottenere consulenza dai nostri avvocati e altri consulenti
  • Acquistare prodotti o servizi dall’interessato o dal suo datore di lavoro, tra cui contattare l’interessato per gestire il nostro rapporto, ottenere servizi relativi alle vendite e liquidare beni, servizi e spese (ove appropriato).
  • Vendere i nostri prodotti all’interessato, ivi compreso per l’evasione degli ordini e l’elaborazione dei pagamenti
  • Fornire servizi vendita all’interessato, tra cui la gestione di richieste di informazioni e di altra natura, nonché l’erogazione dei servizi di garanzia.
  • Informare l’interessato su aggiornamenti, promozioni, eventi e gestire aspetti connessi del nostro rapporto, tra cui la gestione di programmi fedeltà, miglioramento dei prodotti, ricerche di mercato, sviluppo di strategie di marketing, gestione di campagne di marketing e personalizzazione delle esperienze dell’interessato durante gli eventi.
  • Supportare quanto sopra, tra cui, gestire gli account dell’interessato o quelli del suo datore di lavoro, consentire all’interessato di utilizzare i touchpoint PMI e vendere i prodotti PMI, corrispondere con l’interessato, personalizzare le sue esperienze con i touchpoint PMI, provvedere alla gestione e alla risoluzione dei problemi, alla conservazione generale dei dati e alla gestione dell'accesso a qualsiasi sistema a cui abbiamo concesso l'accesso all’interessato.
  • Per l'analisi e i miglioramenti aziendali, tra cui il miglioramento di prodotti, uffici, processi, punti vendita ed eventi PMI e di informazioni, sistemi e dispositivi che noi (o le nostre collegate) forniamo ai nostri clienti, fornitori, fornitori di servizi, lavoratori autonomi, rivenditori e visitatori.
  • Consentire e gestire l'utilizzo da parte dell’interessato dei sistemi PMI, del software fornito da PMI, dei dispositivi PMI e delle informazioni PMI.
  • Monitorare l'utilizzo da parte dell’interessato di sistemi e dispositivi PMI, ad esempio, per garantire l'uso appropriato di Internet e delle strutture di posta elettronica e la gestione appropriata dei dati aziendali.
  • Mantenere la sicurezza di sistemi, dispositivi, informazioni ed edifici PMI.
  • Per noi o i nostri partner commerciali, per informare l’interessato delle potenziali opportunità di coinvolgimento nel marketing o nella promozione dei prodotti PMI.
  • Comprendere i punti di vista, le opinioni e le decisioni dell’interessato e in che modo possono influenzare la politica pubblica e altre questioni riguardanti PMI.
  • Per altre finalità che comunicheremo all’interessato, o che saranno chiaramente desumibili dal contesto, al momento della raccolta dei dati riguardanti l’interessato.
La base giuridica dell’utilizzo dei dati che riguardano l’interessato è una delle seguenti (illustrata più dettagliatamente nella sezione “per saperne di più”):
  • La conformità a un obbligo giuridico a cui siamo soggetti.
  • L’adempimento di un contratto di cui l’interessato è parte.
  • Un legittimo interesse commerciale che non sia surclassato dagli interessi dell’interessato in materia di protezione dei dati.
  • Laddove non si applichi nessuna delle precedenti basi, o laddove la legge lo richieda, il consenso dell’interessato (che chiederemo prima di trattare i dati).

Le finalità per cui utilizziamo i dati che riguardano l’interessato, con i relativi metodi di raccolta e le relative basi giuridiche per l’uso, sono:

 Finalità
 Metodo di raccolta e base giuridica del Trattamento

Adempimento di obblighi normativi

  • Verificare età, identità e stato del partner commerciale

  • Obblighi fiscali e contabili aziendali
  • Controlli “know your supplier”

  • Sanzioni commerciali

  • Controlli dei precedenti personali

  •  Gestione della salute e della sicurezza

  • Richieste di divulgazione normative e regolatorie

  • Conflitti di interesse

  • Registrazione di fogli presenze e fatture, nella misura in cui l’interessato agisca come consulente esterno.

  • Conservazione di contratti e documenti correlati in cui si rimanda all’interessato.

  • Indagini su segnalazioni di presunta condotta illecita.

In genere, questi dati vengono forniti direttamente dall’interessato nel corso del rapporto o delle interazioni con noi intrattenuti.

Utilizziamo tali dati perché necessari per ottemperare all’obbligo giuridico di commerciare solo con adulti e gestire la nostra attività nel rispetto delle leggi (incluso per quanto riguarda il diritto societario e gli adempimenti fiscali), tenere registri finanziari e fiscali, rispettare le sanzioni commerciali, rispettare le leggi in materia di salute e sicurezza (il che può includere la tenuta di registri degli infortuni); presentare rapporti, soddisfare le richieste di informazioni delle autorità competenti e gestire eventuali conflitti di interesse, oppure, nei Paesi in cui non vi è tale obbligo giuridico, perché abbiamo un legittimo interesse aziendale nel gestire la nostra attività nel rispetto dei requisiti di buona pratica, che non è surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

 

Acquistare prodotti e servizi

  • Contattare l’interessato nel corso della fornitura di prodotti o servizi da parte sua o del suo datore di lavoro.

  • Amministrazione del conto prodotti/servizi da noi detenuto presso l’interessato o il suo datore di lavoro.

  • Elaborare pagamenti.
  • Gestione delle relazioni con il cliente.

  • Monitoraggio dell’adempimento da parte dell’interessato del nostro accordo, delle nostre politiche e dei nostri programmi interni (ad es., il programma GAP se l’interessato è un agricoltore che ci fornisce materie prime).

  •  Indagini sull’inadempimento del nostro accordo, delle nostre politiche e dei nostri programmi interni, nonché su problemi e infortuni.

  • Gestire la risoluzione di inadempimenti del nostro accordo, delle nostre politiche e dei nostri programmi interni, nonché di problemi e infortuni.

In genere riceveremo i dati direttamente dall’interessato o tramite il suo datore di lavoro [in genere, nome, ruolo, domicilio professionale, indirizzo e-mail aziendale, ordini, servizi, dati di pagamento (ove appropriato, dettagli delle spese), corrispondenza].

Utilizziamo tali dati in relazione all’adempimento del contratto stipulato con l’interessato o con il suo datore di lavoro in qualità di acquirenti dei prodotti o servizi dell’interessato o del suo datore di lavoro o, laddove non vi sia tale obbligo, perché abbiamo un legittimo interesse aziendale nel gestire la nostra attività, contattare l’interessato in relazione ai prodotti o servizi che riceviamo dallo stesso o dal suo datore di lavoro, elaborare i pagamenti, gestire il nostro rapporto con l’interessato o il suo datore di lavoro e monitorare la conformità al nostro accordo, alle nostre politiche e ai nostri programmi, non surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

 

Vendere i nostri prodotti

  • Evadere gli ordini (compreso l’invio di ricevute).

  • Elaborare i pagamenti.

  • Fornire servizi di garanzia.

In genere, tali dati vengono forniti direttamente dall’interessato o dal suo datore di lavoro, a seconda dei casi (di solito, nome, ruolo, domicilio professionale, indirizzo e-mail aziendale, ordini, dati di pagamento, corrispondenza).

Li utilizziamo per adempiere i nostri obblighi contrattuali nei confronti dell’interessato o del suo datore di lavoro in qualità di acquirenti dei nostri prodotti.

Fornire servizi vendita

  • Gestire le richieste di informazioni e di altra natura dell’interessato.

  • Corrispondere con l’interessato.
  • Gestione generale e risoluzione dei problemi.
  • Gestione delle relazioni con il cliente.

Tali dati saranno, solitamente, una combinazione di dati forniti dall’interessato (ad esempio, nome, dati di contatto e dei social media), dati che raccogliamo automaticamente (ad esempio, utilizzando tecnologie per monitorare l'utilizzo dei touchpoint PMI) e (ove consentito dalla legge) dati che acquisiamo da terzi (come i post pubblici sui social media).

Utilizziamo tali dati facendo affidamento sul nostro legittimo interesse aziendale a gestire il rapporto con l’interessato e illustrargli le nostre attività, i nostri prodotti ed eventi, gestire i touchpoint PMI, personalizzare le esperienze dell’interessato, non essendo, tale legittimo interesse, surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

Promozione commerciale e gestione delle relazioni con il cliente (ove consentito dalla legge)

  • Informare l’interessato su aggiornamenti, promozioni ed eventi rilevanti.

  • Gestire il nostro rapporto.
  • Comprendere le preferenze dell’interessato (ad esempio, quali prodotti o eventi potrebbero destare il suo interesse o potrebbero essere adattati meglio alle sue esigenze).

  • Gestire i programmi fedeltà.

  • Invitare l’interessato a partecipare a, e gestire, sondaggi o campagne di ricerche di mercato.

  • Realizzare ricerche di mercato.

  • Sviluppare strategie di marketing.
  • Gestire le campagne di marketing.
  • Personalizzare l’esperienza dei touchpoint PMI (ad esempio, personalizzare la visita dell’interessato con saluti o suggerimenti che potrebbero destare il suo interesse).

Tali dati saranno, solitamente, una combinazione di dati forniti dall’interessato (ad esempio, nome, dati di contatto e pseudonimi di social media), dati che raccogliamo automaticamente (ad esempio, utilizzando cookie e tecnologie simili) e (ove consentito dalla legge) dati che acquisiamo da terzi (come i post pubblici sui social media).

Utilizziamo tali dati facendo affidamento sul nostro legittimo interesse aziendale a informare l’interessato in merito a tali prodotti, il quale non è surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

In alcuni Paesi, ove richiesto dalla legge, invieremo tali materiali in formato elettronico solo con il consenso dell’interessato.

Promozione commerciale e gestione delle relazioni con il cliente (ove consentito dalla legge)

 

  • Fornire informazioni all’interessato e gestire le collegate PMI, le loro promozioni, i loro prodotti e servizi, punti vendita, eventi, nonché la regolamentazione dei nostri prodotti del tabacco, oltre a sviluppare e migliorare gli strumenti impiegati per perseguire tali finalità.

In genere saranno composte da una combinazione di informazioni fornite da lei (tipicamente si tratta di nome, informazioni di contatto e nomi utente sui social media), informazioni da noi acquisite in modo automatizzato (per esempio, usando cookie e tecnologie simili) e (ove consentito dalla legge) informazioni acquisite da terzi (come nel caso dei post pubblici sui social media).

Le trattiamo perché abbiamo un legittimo interesse commerciale a informarla su questi aspetti, quando tale interesse avrà a prevalere sui suoi interessi, sui suoi diritti e sulle sue libertà in materia di protezione dei suoi dati personali.

In alcuni paesi ove sussiste un obbligo giuridico specifico, le invieremo questi materiali in formato elettronico solo dopo aver ottenuto il suo consenso.

Gestione aziendale

  • Gestione organizzativa generale e tenuta dei registri aziendali.

  • Gestione del ciclo di vita dei collaboratori (dall’assunzione alla conclusione del rapporto).

  • Gestione dei visitatori e tenuta dei registri
  • Gestione e sviluppo di eventi, programmi di formazione e conformità.

  • Corrispondenza riguardante il nostro rapporto con l’interessato o con il suo datore di lavoro, inclusa la gestione di richieste di informazioni e di altra natura dell’interessato.

  • Sviluppo, implementazione, funzionamento e manutenzione dei sistemi IT.

  • Mantenimento della sicurezza di sistemi, dispositivi, informazioni ed edifici.
  • Gestione dei database dei contatti e degli strumenti di collaborazione.

  • Incarichi internazionali e viaggi.
  • Messa in atto di un ambiente di lavoro sicuro.

  • Mantenimento della sicurezza e della protezione del personale, dei clienti, dei fornitori, dei visitatori e della proprietà di ciascuna delle collegate PMI

In generale, riceveremo i dati direttamente dall’interessato o tramite il suo datore di lavoro.

Utilizziamo tali dati perché abbiamo un legittimo interesse aziendale a gestire la nostra attività, il rapporto con l’interessato e mantenere la sicurezza e l’integrità dei nostri edifici, dati e sistemi IT, non essendo, tale legittimo interesse, surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

 

Sicurezza e monitoraggio dei sistemi

  • Controlli e registri di autenticazione e accesso, ove applicabile.
  • Monitoraggio di sistemi, dispositivi, Internet ed e-mail di PMI a cui è concesso l'accesso all’interessato.
  • Monitoraggio dell'accesso alle sedi PMI, delle consegne alle collegate PMI e dei processi relativi alla sicurezza presso le nostre sedi.

  • Abilitazione e gestione dell'uso dei sistemi PMI, del software fornito da PMI (inclusi Internet ed e-mail), dei dispositivi PMI e dei dati PMI da parte dell’interessato; monitoraggio dell'uso di tali sistemi da parte dell’interessato, anche per garantire l'uso appropriato di Internet e strutture e-mail, nonché l’adeguata gestione dei dati aziendali [ad esempio, per valutare se vi sia una violazione (intenzionale o involontaria) delle politiche aziendali sulla protezione dei dati aziendali].
 

Tali dati vengono raccolti automaticamente attraverso vari mezzi, come il monitoraggio automatizzato dei sistemi e dei dispositivi, la registrazione CCTV e la registrazione audio presso le nostre sedi.

Utilizziamo tali dati perché abbiamo un legittimo interesse aziendale a garantire la riservatezza, l’integrità e la sicurezza della nostra infrastruttura fisica e digitale, delle nostre informazioni e dei nostri locali, non essendo, tale legittimo interesse, surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

 

Supporto per tutte le finalità di cui sopra

  • Gestione degli account dell’interessato.
  • Consentire l’uso dei touchpoint PMI [ad esempio, permettendo all’interessato di rimanere connesso alle sezioni di un touchpoint riservate solo agli utenti autorizzati, amministrando la sua lingua preferita, associando il carrello degli acquisti all’interessato).

  • Corrispondenza con l’interessato.
  • Ottimizzazione delle esperienze dell’interessato.

  • Gestione e risoluzione dei problemi.
 

Tali dati saranno, solitamente, una combinazione di dati forniti dall’interessato [in genere, nome, password (o equivalente)] e di dati che raccogliamo automaticamente (ad esempio, dati sul dispositivo, cookie e tecnologie di tracciamento simili).

Utilizziamo tali dati per motivi rispondenti alla finalità d’uso delle informazioni che supportiamo. Ad esempio, quando gestiamo l’account dell’interessato per supportare un acquisto o per fornire un servizio post-vendita, utilizziamo i dati per adempiere i nostri obblighi contrattuali nei confronti dell’interessato, in qualità di acquirente dei nostri prodotti; quando gestiamo l’account dell’interessato per aggiornarlo sui nostri prodotti, stiamo supportando il business development e, quindi, utilizziamo i dati facendo affidamento sul legittimo interesse aziendale a commercializzare i nostri prodotti, non essendo, tale legittimo interesse, surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano, e via dicendo.

 

Analisi e miglioramenti aziendali

  • Consentire a noi o ai nostri partner commerciali di informare l’interessato delle opportunità offerte dal coinvolgimento nella promozione dei prodotti PMI.

  • Per l'analisi e i miglioramenti aziendali (ivi inclusi di prodotti, sistemi, processi, uffici, punti vendita di prodotti, formazione, eventi, touchpoint digitali e dispositivi PMI e le informazioni che noi, o le nostre collegate, forniamo all’interessato o al suo datore di lavoro).
 

Si tratterà in genere di una combinazione di dati che l’interessato ci fornisce, di dati che raccogliamo automaticamente e (ove consentito dalla legge) di dati che acquisiamo da terzi.

Utilizziamo tali dati facendo affidamento sul nostro legittimo interesse aziendale ad analizzare e migliorare le nostre prestazioni aziendali, i nostri prodotti, sistemi, processi, uffici, punti vendita, corsi di formazione, eventi, touchpoint PMI e i dispositivi e le informazioni da noi forniti, oltre a invitare gli altri a partecipare alla promozione dei prodotti PMI, non essendo, tale legittimo interesse, surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

Comprendere i punti di vista, le opinioni e le decisioni dell’interessato

Si tratterà in genere di dati che acquisiamo da fonti esterne disponibili al pubblico, ad esempio, da siti web aziendali, ricerche su Internet o piattaforme di social media come LinkedIn, Facebook e Twitter, o che acquisiamo direttamente dall’interessato, ad esempio, i punti di vista che l’interessato ha condiviso con noi in qualità di sue opinioni pubbliche.

Utilizziamo tali dati per il legittimo interesse aziendale a monitorare e valutare i punti di vista e le decisioni degli stakeholder e per delineare il modo in cui i loro punti di vista e le loro decisioni possono influire su PMI e il suo settore, non essendo, tale legittimo interesse, surclassato dagli interessi, dai diritti e dalle libertà dell’interessato in materia di protezione dei dati che lo riguardano.

Laddove non facessimo affidamento su una delle basi giuridiche di cui sopra per l’utilizzo dei dati che riguardano l’interessato, o laddove la legge lo imponga, chiederemo il consenso dell’interessato prima di procedere al trattamento dei dati (tali casi saranno chiaramente desumibili dal contesto).

In alcuni casi, potremmo utilizzare i dati che riguardano l’interessato in modi non descritti sopra. In tal caso, forniremo un’informativa sulla privacy supplementare che illustri il pertinente utilizzo. L’interessato dovrà leggere qualsiasi informativa supplementare unitamente alla presente informativa.

Con chi condividiamo i dati dell’interessato e per quali finalità?

Possiamo condividere i dati che riguardano l’interessato con:

  • Collegate PMI.
  • Terzi che forniscono alle collegate PMI o all’interessato prodotti o servizi (quali consulenti professionali, fornitori di servizi di pagamento, spedizionieri, revisori e fornitori di servizi informativi).
  • Partner commerciali e inserzionisti accuratamente selezionati delle collegate PMI (in aree connesse ai nostri prodotti o coerenti con il loro stile e la loro immagine), in modo da consentire loro di contattare l’interessato per proporgli offerte che ritengono di suo interesse in base alle sue preferenze, per programmi commerciali, materiali didattici e corsi di formazione; e
  • altri terzi, ove richiesto o consentito dalla legge (come autorità regolatorie, ministeri e consulenti professionali).

Condividiamo i dati che riguardano l’interessato con altri solo in conformità alle leggi applicabili. Pertanto, laddove la legge richieda il consenso dell’interessato, lo chiederemo prima di comunicare tali dati.


Condivisione dei dati con altre collegate PMI

  • I dati che riguardano l’interessato saranno condivisi con Philip Morris Products S.A. (con sede a Neuchâtel, Svizzera), la sede di gestione centrale del trattamento dei dati personali per le collegate PMI. I dati che riguardano l’interessato possono anche essere condivisi con Philip Morris International IT Service Centre Sàrl (con sede a Losanna, Svizzera) in qualità di fornitore di tecnologia per le collegate PMI. Philip Morris Products S.A. e (nella misura in cui vi ha accesso) Philip Morris International IT Service Centre Sàrl trattano i dati che riguardano l’interessato per tutte le finalità descritte nella presente informativa.
  • Se organizziamo viaggi di lavoro (ad es., se l’interessato visita un'altra collegata PMI), i dati riguardanti l’interessato potrebbero essere condivisi con la collegata PMI che è il nostro centro operativo regionale (se diversa dalla collegata PMI che ha raccolto i dati per la prima volta) per tutte le finalità descritte nella presente informativa, la collegata PMI che è il centro operativo regionale per la collegata PMI di destinazione, la collegata PMI di destinazione e la collegata PMI responsabile per la predisposizione di eventuali misure di sicurezza in relazione al viaggio di lavoro.
  • I dati che riguardano l’interessato possono essere condivisi con qualsiasi altra collegata PMI con cui l’interessato entra in contatto o collabora (ad esempio, se vende prodotti o servizi ad altre collegate PMI o viaggia verso altri uffici PMI durante il periodo in cui intrattiene un rapporto commerciale con una collegata PMI).

I particolari delle collegate PMI e dei Paesi in cui sono presenti sono disponibili  qui.

Punti aggiuntivi specifici per Paese
Desideriamo rendere noti all’interessato ulteriori punti, dipendendo dal Paese in cui si trova:
Ulteriori informazioni per chi si trova in Giappone...
L’interessato che si trova in Giappone deve tener presente che condividiamo i dati che lo riguardano, per le finalità descritte nella presente informativa, con altre collegate PMI sulla base dell’“uso congiunto” ai sensi delle leggi giapponesi in materia di protezione dei dati. In tal caso, Philip Morris Japan Limited (PMJ) continua a gestire i dati personali dell’interessato in modo responsabile e impone a coloro con cui condividiamo i dati di fare altrettanto. Inoltre, se tali persone si trovano al di fuori del Giappone, adottiamo misure ragionevoli in conformità alle leggi e ai regolamenti pertinenti.

Condivisione dei dati con terzi

  • Nella misura consentita dalla legge applicabile, possiamo condividere i dati che riguardano l’interessato con terzi che forniscono alle collegate PMI o all’interessato prodotti o servizi (quale il datore di lavoro dell’interessato, consulenti, fornitori di servizi di pagamento, spedizionieri, rivenditori, product coach, fornitori di servizi informativi e fornitori di servizi di verifica dell'età).
  • Nella misura consentita dalla legge applicabile, possiamo condividere i dati che riguardano l’interessato con partner commerciali e inserzionisti di collegate PMI accuratamente selezionati (in linea con il tipo di caratteristica che l’interessato potrebbe associare ai nostri prodotti, ad esempio, perché hanno un'immagine, uno stile o una funzionalità simili o complementari) in modo che possano contattare l’interessato per presentare prodotti, servizi e promozioni che ritengono destare il suo interesse, in base alle sue preferenze.
  • Possiamo condividere i dati che riguardano l’interessato con altri terzi, ove richiesto o consentito dalla legge, ad esempio: autorità regolatorie; ministeri; in risposta a una richiesta delle autorità preposte all’applicazione della legge o di altri funzionari pubblici; quando riteniamo che la divulgazione sia necessaria o atta a prevenire danni fisici o perdite finanziarie o in relazione a un’indagine su attività illecite, presunte o effettive; e nel contesto della ristrutturazione organizzativa.
  • Se organizziamo viaggi di lavoro (ad es., se l’interessato visita un'altra collegata PMI), i dati che riguardano l’interessato potrebbero essere condivisi con terzi che organizzano viaggi, forniscono servizi di trasporto o di viaggio, come agenti di viaggio, fornitori di prenotazioni online, biglietterie, compagnie aeree, società di noleggio auto, vettori ferroviari e hotel. Tali terzi utilizzeranno i dati che riguardano l’interessato per le proprie finalità (ad esempio, per adempiere i propri obblighi in ambito di trasporto o alloggio) e l’interessato dovrà consultare le loro informative sulla privacy per ulteriori dettagli sull’utilizzo dei dati che lo riguardano.

Dove potrebbero essere inviati i dati che riguardano l’interessato?

Come qualsiasi organizzazione multinazionale, le collegate PMI trasferiscono i dati a livello globale. Di conseguenza, i dati che riguardano l’interessato possono essere trasferiti a livello globale [ad esempio, se l’interessato si trova nello Spazio Economico Europeo (“SEE”), i suoi dati possono essere trasferiti al di fuori dello SEE; se si trova in Australia, i suoi dati possono essere trasferiti al di fuori dell’Australia).


Quando si utilizzano i dati nei modi descritti nella presente informativa, i dati che riguardano l’interessato possono essere trasferiti all’interno o all’esterno del Paese o territorio in cui sono stati raccolti, incluso in un Paese o territorio che potrebbe non avere standard di protezione dei dati equivalenti.

Le collegate PMI all'interno del SEE trasferiranno i dati personali alle collegate PMI e ai loro fornitori di servizi al di fuori del SEE per facilitare, ad esempio, la gestione di un'attività globale. In ogni caso, il trasferimento avverrà:

  • Sulla base di una Decisione di adeguatezza della Commissione europea
  • Subordinatamente a opportune garanzie, quali i Contratti Tipo UE o le norme vincolanti di impresa; o
  • come necessario per assolvere agli obblighi previsti da un contratto stipulato tra PMI e l’interessato (o attuare misure precontrattuali adottate su richiesta dell’interessato) o ai fini della stipula o adempimento di un contratto stipulato a beneficio dell’interessato tra noi e un terzo, ad esempio, in relazione all’organizzazione di viaggi.

In tutti i casi, saranno applicate misure di sicurezza atte a proteggere i dati personali in tali Paesi o territori, in conformità alle leggi applicabili in materia di protezione dei dati. 
I nostri fornitori di servizi si trovano in molti Paesi del mondo, tra cui in particolare SEE, Svizzera, Stati Uniti, Canada, India, Filippine, Indonesia e Australia.

Come proteggiamo i dati che riguardano l’interessato?

Adottiamo misure tecniche e organizzative atte a proteggere i dati personali in nostro possesso da divulgazione, uso, modifica o distruzione non autorizzati. Ove appropriato, utilizziamo la cifratura e altre tecnologie che possono aiutare a proteggere i dati forniti. Richiediamo inoltre ai nostri fornitori di servizi di rispettare rigorosi requisiti di privacy e sicurezza dei dati.

Per quanto tempo saranno conservati i dati che riguardano l’interessato?

Conserveremo i dati che riguardano l’interessato per il periodo necessario a soddisfare le finalità per cui sono stati raccolti. Trascorso tale periodo, li elimineremo. Il periodo varierà a seconda delle finalità per cui i dati sono stati raccolti. Si noti che in alcune circostanze si ha il diritto di richiedere la cancellazione dei dati. Inoltre, a volte siamo giuridicamente obbligati a conservare i dati, ad esempio, ai fini fiscali e contabili.
per saperne di più...

In genere, conserviamo i dati in base ai criteri descritti nella tabella sottostante:

 Tipo
 Spiegazione/esempio dei criteri di conservazione
  • Database                 

Se l’interessato è una persona che ci fornisce servizi (direttamente o per conto del suo datore di lavoro), la maggior parte dei dati del suo profilo viene conservata per la durata del rapporto instaurato con lo stesso; ad esempio, mentre continua a fornire servizi, acquistare prodotti, utilizzare il touchpoint digitale o rispondere alle nostre comunicazioni. Tuttavia, alcuni elementi del profilo di marketing dell’interessato, come la cronologia degli acquisti dello stesso, diventano naturalmente obsoleti dopo un certo periodo di tempo, pertanto, li eliminiamo automaticamente dopo periodi definiti, come appropriato rispetto alle finalità per cui li abbiamo raccolti.

  • Documenti relativi a vendite e pagamenti 

In genere, conserviamo dei registri relativi a fatture, vendite, acquisti, pagamenti effettuati e ricevuti e documenti di supporto (come contratti ed e-mail), in conformità ai requisiti aziendali e fiscali, per 11 anni. Conserviamo inoltre registri dei controlli effettuati sui fornitori per tutto il tempo in cui siamo tenuti a rispettare i nostri obblighi normativi e regolatori.

  • Registri dei visitatori

Se l’interessato visita i nostri edifici, i registri dei visitatori vengono generalmente conservati per un periodo di pochi mesi.

  • CCTV 

Se l’interessato visita i nostri edifici, i registri CCTV vengono solitamente conservati per un periodo di pochi giorni, massimo di qualche settimana, a seconda della finalità specifica della registrazione.

  • Acquisti e garanzia

Se l’interessato acquista merci, conserveremo i dettagli per tutto il tempo necessario a perfezionare la vendita e ad adempiere eventuali obblighi giuridici (ad esempio, tenuta dei registri ai fini fiscali e contabili). Se l’interessato stipula anche una garanzia per un prodotto PMI, conserveremo i dettagli per tutto il tempo pertinente ai fini della garanzia.

  • Assistenza clienti

Se l’interessato contatta l’assistenza clienti, metteremo a registro la richiesta dell’interessato e conserveremo la relativa documentazione fintantoché la questione continui a interessare il nostro rapporto, ad esempio, se l’interessato ha bisogno di sostituire un dispositivo in garanzia. Le altre registrazioni inerenti all’assistenza clienti (ad esempio, una registrazione automatica di una telefonata in cui l’interessato ci chiede di indirizzarlo a un punto vendita) saranno pertinenti solo fino alla produzione della documentazione di natura più permanente e saranno conservate solo temporaneamente.

  • Registri di controllo del sistema 

I registri di controllo del sistema vengono generalmente conservati per un periodo di 18 mesi.

  • Analisi aziendale 

I dati di analisi aziendale vengono generalmente raccolti automaticamente quando si utilizzano i touchpoint PMI e resi anonimi/aggregati poco dopo.

Di quali diritti e opzioni dispone l’interessato?

L’interessato potrebbe disporre di alcuni o tutti i seguenti diritti con riguardo ai dati che lo riguardano in nostro possesso:4

  • Chiederci di fornirgli accesso ai propri dati;
  • Chiederci di rettificare, aggiornare o cancellare i propri dati;
  • Chiederci di limitare l’utilizzo, in determinate circostanze, dei propri dati;
  • Opporsi all’utilizzo dei propri dati da parte nostra, in determinate circostanze;
  • Revocare il consenso all’utilizzo dei propri dati da parte nostra;
  • Portabilità dei dati, in determinate circostanze;
  • Rifiutare l’utilizzo dei propri dati da parte nostra per il marketing diretto; e
  • proporre reclamo all’autorità di controllo nel suo Paese (se presente).

Offriamo all’interessato modi semplici per esercitare questi diritti, come il link di “annullamento iscrizione”, la fornitura di un indirizzo di contatto nei messaggi ricevuti o rivolgendosi ai contatti di cui al paragrafo “Chi contattare in caso di domande?” alla fine della presente informativa.

Alcune applicazioni mobili che offriamo potrebbero anche inviare all’interessato messaggi push, ad esempio su nuovi prodotti o servizi. È possibile disabilitare tali messaggi tramite le impostazioni del telefono o dell'applicazione.


I diritti dell’interessato dipendono dalle leggi del suo Paese. Se l’interessato si trova nello Spazio Economico Europeo, avrà i diritti indicati nella tabella sottostante. Se l’interessato si trova altrove, può contattarci (vedere il paragrafo “Chi contattare in caso di domande?” alla fine della presente informativa) per saperne di più.

Diritti in relazione ai dati che riguardano l’interessato in nostro possesso
Ulteriori dettagli (nota: si applicano alcuni limiti giuridici a tutti questi diritti)
  • Chiederci di fornirgli accesso ai propri dati

Si tratta della conferma di quanto segue:

  • Se trattiamo o meno i dati che riguardano l’interessato.
  • Il nostro nome e i nostri recapiti.

  • La finalità del trattamento.

  • Le categorie di dati trattati.
  • Le categorie di persone con cui condividiamo i dati e, laddove una persona si trovi al di fuori del SEE e non benefici di una Decisione di adeguatezza della Commissione europea, le garanzie atte a proteggere i dati.

  • La fonte dei dati (se disponibile), laddove i dati non siano stati raccolti dall’interessato.
  • L’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione (che, laddove esistente, sarà stato reso noto all’interessato), che produca effetti giuridici che riguardano l’interessato o che incida in modo significativamente analogo sulla sua persona, e informazioni sulla logica utilizzata, nonché l'importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato; e

  • i criteri per determinare il periodo di conservazione dei dati. 

Su richiesta, forniremo all’interessato una copia dei dati che lo riguardano da noi utilizzati (a condizione che ciò non influisca sui diritti e sulle libertà altrui).

  • Chiederci di rettificare o aggiornare i propri dati

Tale diritto è esercitabile nel caso in cui i dati in nostro possesso siano inesatti o incompleti.

  • Chiederci di cancellare i propri dati

Tale diritto è esercitabile nel caso in cui:

  • I dati in nostro possesso non siano più necessari in relazione alle finalità per cui vengono utilizzati.
  • Utilizziamo i dati facendo affidamento sul consenso e l’interessato può revocare il proprio consenso (in questo caso, ricorderemo di non ricontattarlo, a meno che l’interessato non ci comunichi di desiderare l’eliminazione di tutti i dati che lo riguardano, nel qual caso rispetteremo i suoi desideri).

  • Utilizziamo i dati facendo affidamento su un interesse legittimo e riteniamo che, in seguito all’opposizione dell’interessato, non disponiamo di un interesse prevalente per continuare a utilizzarli.

  • I dati sono stati ottenuti o utilizzati illegalmente; o

  • per adempiere un obbligo giuridico.
  • Chiederci di limitare il trattamento dei propri dati

Tale diritto è esercitabile temporaneamente, durante l’esame del caso dell’interessato, laddove:

  • L’interessato contesti l’esattezza dei dati da noi utilizzati; o
  • si opponga all’uso dei dati dai noi fatto sulla base di un interesse legittimo (se l’interessato fa uso di tale diritto nei casi elencati, notificheremo l’interessato prima di utilizzare nuovamente i dati).

    Tale diritto è esercitabile anche se:

  • L’utilizzo da noi fatto è illegale e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati; o

  • non abbiamo più bisogno dei dati, ma l’interessato ne ha bisogno per accertare un diritto.
  • Opporsi al trattamento dei propri dati da parte nostra

L’interessato dispone, in questo caso, di due diritti:

  • Se utilizziamo i dati che riguardano l’interessato per il marketing diretto: l’interessato può “rifiutare” tale utilizzo (senza necessità di giustificarsi) e rispetteremo tale richiesta; mentre

  • se utilizziamo i dati che riguardano l’interessato sulla base di un legittimo interesse, per finalità diverse dal marketing diretto, l’interessato può opporsi al nostro utilizzo per tali finalità, fornendo una spiegazione circa la sua particolare situazione, ed esamineremo tale opposizione.

 

  • Revocare il consenso all’utilizzo dei propri dati da parte nostra

Tale diritto è esercitabile se la base giuridica su cui facciamo affidamento per utilizzare i dati che riguardano l’interessato è il consenso. Tali casi saranno chiaramente desumibili dal contesto.

  • Portabilità dei dati

Se:

  • l’interessato ci ha fornito dei dati e

  • utilizziamo tali dati, con l’ausilio di processi automatizzati, facendo affidamento sul consenso dell’interessato o sull’adempimento dei nostri obblighi contrattuali nei confronti dello stesso,

l’interessato ha diritto alla restituzione di tali dati da parte nostra in un formato di uso comune, nonché il diritto di chiederci di trasmettere i dati a qualcun altro, ove tecnicamente fattibile per noi. 
  • Proporre reclamo all’autorità di controllo nel proprio Paese

A tal fine, ogni Paese dello Spazio Economico Europeo deve indicare una o più autorità pubbliche competenti.

I loro recapiti sono disponibili qui:

http://ec.europa.eu/justice/data-protection/bodies/authorities/index_en.htm

Per gli altri Paesi, consultare il sito web dell’autorità del proprio Paese.

Punti aggiuntivi specifici per Paese

L’interessato potrebbe avere alcuni diritti aggiuntivi, dipendendo dal Paese in cui si trova.
Ulteriori informazioni per chi si trova in Francia...
  • Se l’interessato si trova in Francia, ha il diritto di fornirci istruzioni sui dati che lo riguardano in nostro possesso in caso di decesso (in particolare, se conservarli o eliminarli e se altri debbano avere il diritto di prenderne visione). L’interessato può:
  1. fornire istruzioni generali a un fornitore di servizi digitali accreditato presso l’autorità di controllo francese per la protezione dei dati (chiamata “CNIL”) (tali istruzioni si applicano a tutti gli usi dei dati che riguardano l’interessato); o
  2. fornirci istruzioni specifiche che si applicano solo all’utilizzo dei dati che riguardano l’interessato da parte nostra.

Le istruzioni dell’interessato potrebbero indicarci di trasferire tali dati a terzi (ma laddove i dati contengano informazioni riguardanti altri, l’obbligo di rispettare anche i diritti alla privacy altrui potrebbe impedirci di seguire le istruzioni dell’interessato alla lettera). L’interessato può nominare un terzo responsabile di garantire che le sue istruzioni siano seguite. Se l’interessato non nomina un terzo a tal fine, i suoi aventi causa (salvo diversa indicazione nelle istruzioni dell’interessato) avranno il diritto di esercitare i diritti dell’interessato sui dati che lo riguardano dopo la sua morte:

  • Al fine di amministrarne il patrimonio (nel qual caso, gli aventi causa dell’interessato saranno in grado di accedere ai dati che lo riguardano per identificare e ottenere informazioni utili ad amministrare il suo patrimonio, compresi eventuali beni o dati digitali che potrebbero essere considerati memoria familiare trasferibile ai suoi aventi causa); e
  • per garantire che le parti che utilizzano i dati riguardanti l’interessato tengano conto del suo decesso (ad esempio, la chiusura dell’account e la limitazione dell’uso o dell’aggiornamento dei dati che riguardano l’interessato).

L’interessato potrà modificare o revocare le sue istruzioni in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni sul trattamento dei i dati che riguardano l’interessato in caso di decesso, si veda l’Articolo 40-1 della legge 78-17 del 6 gennaio 1978. In caso di decesso, l’uso dell’account dell’interessato verrà interrotto per impostazione predefinita e cancelleremo i dati che lo riguardano in conformità alle nostre politiche di conservazione (vedere il paragrafo “Per quanto tempo saranno conservate i dati che riguardano l’interessato?” per i particolari).

Ulteriori informazioni per chi si trova in Australia...

  • Se l’interessato si trova in Australia, si applicano le seguenti informazioni aggiuntive:
(A)       Se l’interessato non ci comunica i suoi dati personali, potremmo non essere in grado di fornirgli (a seconda dei casi) le informazioni, i prodotti o i servizi richiesti, né di instaurare o gestire un rapporto di affari o commerciale con l’interessato (o con il suo datore di lavoro); e
(B)       la nostra Informativa sulla privacy (disponibile all’indirizzo https://www.pmiprivacy.com/en-au/homepage) illustra: (i) come accedere ai dati personali che riguardano l’interessato in nostro possesso e correggerli; (ii) come proporre reclamo in merito alla nostra gestione di tali dati personali; e (iii) come gestiremo qualsiasi reclamo.

Chi contattare in caso di domande?

In caso di domande o per esercitare uno qualsiasi dei propri diritti, contattare la pertinente collegata PMI e, se applicabile, il responsabile della protezione dei dati, utilizzando i recapiti disponibili qui. Tali recapiti saranno forniti anche in tutte le comunicazioni inviate da una collegata PMI.
Se il Paese di residenza dell’interessato dispone di un’autorità di protezione dei dati, l’interessato ha il diritto di contattarla per qualsiasi domanda o dubbio. Se la collegata PMI pertinente non è in grado di risolvere le domande o i dubbi dell’interessato, questi ha anche il diritto di chiedere una risoluzione giudiziale dinanzi a un tribunale nazionale.

Modifiche alla presente informativa

Di tanto in tanto, potremmo aggiornare la presente informativa (nonché qualsiasi informativa sulla privacy supplementare). Laddove la legge lo richieda, notificheremo tali modifiche all’interessato; inoltre, laddove la legge lo richieda, otterremo anche il consenso dell’interessato a dette modifiche.

Ultima modifica: 1° Marzo 2022. Le versioni precedenti della presente informativa sono consultabili qui.